La chiesa parrochiale di Tiso

Verso la fine del 13° secolo, esistette già una chiesa di Santa Maria a Tiso, che fu però distrutta dal terribile terremoto del 1471. Di conseguenza la chiesa venne ristrutturata e nel 1475 la nuova chiesa in stile gotico fu consacrata. L'altare maggiore fu consacrato alla Sacra Croce e a Sant'Elena. 

Il campanile (57m) fu costruito attorno all'anno 1500 e la "grande campana", che viene chiamata "Annemarie" dagli abitanti di Tiso, pesa 850 kg e fu costruita a Innsbruck nel 1734. Nella Prima Guerra Mondiale la campana avrebbe dovuto essere portata via per produrre munizione per la guerra, ma le donne di Tiso reagirono velocemente: Nascosero la campana in un pozzo nero per proteggerla dallo sgombero. E dopo quasi un anno, la campana suonò di nuovo nel campanile della chiesa di Tiso.

Nel 1889 si iniziò con la costruzione di una nuova chiesa più grande in stile neogotico che fu consacrata in onore del Sacro Cuore di Gesù nel 1890.

Sull'altare maggiore troneggiano i Santi San Pietro, San Paolo, Santa Caterina, Sant'Agnese e in cima la Madonna del Rosario con Gesù.

Nella parte posteriore della chiesa, vicino all'entrata, si vede una bellissima Pietà, un capolavoro di Josef Konrad Wiser del 18° secolo, e protetto da vetro l'Angelo custode.

Soltanto nel 1904 Tiso divenne una parrocchia indipendente.

Orari di apertura

Aperta ogni giorno
teamblau