Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
 
S. Giacomo

Chiesetta di San Giacomo al Passo

La chiesa sull'antica via verso la Valle Isarco

La chiesa solitaria è situata su un colle panoramico in posizione dominante. Si trova in prossimità del rogo votivo di Tschaufis, dove sono stati ritrovati ossa e frammenti di ceramica.

La navata risale al periodo romanico, ma la torre è in stile gotico. L’attuale edifico risale al periodo intorno al 1500.

Il più grande tesoro della chiesa è la pala d'altare gotica del 1517, probabilmente costruita da Ruprecht Potsch e Philipp Diemer. Il reliquiario mostra Maria Incoronata con il bambino, alla sua destra Giacomo il Maggiore e alla sua sinistra l'Arcangelo Michele con la spada alzata.

La scelta del patrono ha a che fare con i pellegrini, escursionisti e viaggiatori, in quanto la chiesa si trova su un'antica strada che conduce alla Valle Isarco.
 

Orari di apertura

Da luglio a Ognissanti
giovedì e domenica
16.00 - 17.30
Newsletter
Offerte, notizie e cataloghi attuali di Funes